Comunicato stampa 24/2018 02.07.2018

La 68a edizione della Trento Bondone si conferma una crono-scalata ricca di emozioni, imprevedibile e tutta da vivere.

Autorlando era ai nastri di partenza con 3 vetture, una 911 SC (#279) affidata Cerati, e le ormai immancabili 997 GT3 R affidate ai due piloti di casa, Giuseppe Ghezzi (#52) e Marco Cristoforetti (#51).

Dalle prove del sabato lo squadrone Bergamasco ha fatto capire che sarebbe stato presente ed in lotta per le posizioni che contano; al termine della giornata di sabato durante la quale si sono svolte le due manches di prova infatti i tre alfieri occupavano infatti le prime posizioni di classe, Cerati secondo, Cristoforetti terzo e Ghezzi quarto. Se Cerati vedeva il secondo posto alla portata dati i distacchi con gli inseguitori, nella classe GT le due 997 GT3 R inseguivano le Ferrari di Peruggini (#47) e Gaetani (#49) a pochi secondi.

Domenica manches secca dove non sono ammessi errori. Cerati conferma quanto messo in mostra al sabato confermando il secondo posto di classe. Ghezzi e Cristoforetti spremono gomme e motore al limite, i tempi scendono di oltre 10 secondi, finiscono a 11 centesimi di distacco, a favore di Marco, ma le posizioni rispetto alle due prove del sabato non variano. Marco 3° (10:37,10) e Beppe 4° (10:37,21) dietro il duo Ferrari Peruggini (10:29,93)-Gaetani(10:34,62), onore a loro.

La salita trentina è ormai un appuntamento fisso per il Team, e ci viene un palcoscenico di tutto rispetto dove il clima di festa e di amicizia che si respira nel paddock si mescola al profumo di benzina ed alla tendine e rabbia dei piloti al volante di questi 17,3 km ormai famosissimi.

Un applauso va ai nostri piloti, Cerati, Ghezzi, Cristoforetti ed ai ragazzi del Team per aver preparato le vetture e la trasferta al meglio.

Info e risultati: http://www.scuderiatrentina.it

TRENTO BONDONE CRISTOFORETTI - GHEZZI - CERATI (9)