Comunicato stampa 25/2019 22.07.2019

Autorlando Sport, reduce dagli ottimi risultati ottenuti nelle ultime settimane alla Trento-Bondone (vittoria classe GT e 3° posto assoluto per Ghezzi), in Ungheria nel C.E.R. (4° posto finale per Fratti-Cabianca su 934) e nella CESANA-SESTRIERE (3° posto per Cerati), si presentava al Mugello con le affiatate coppie Cerati-Chiesa (#275) e Ghezzi-Camathias (#276) sulle 718 Cayman GT4 per il 3° appuntamento della serie Sprint del Campionato Italiano GT.

Venerdì mattina prima sessione di prove libere dove i quattro piloti iniziano a rodare le vetture ed a gommare tutti i 5,245 metri nel nastro d’asfalto che si estende tra i sali-scendi toscani con l’obiettivo di arrivare alla fine delle FP2, alle 17:35, con il giusto assetto per le qualifiche del giorno successivo. Qualifiche che non rendono giustizia al potenziale di auto e piloti che vedono la coppia Ghezzi-Camathias chiudere al quarto posto di categoria e Cerati-Chiesa al settimo per gara uno, mentre per gara due gli equipaggi guadagnano rispettivamente il terzo e quarto posto sullo schieramento.

Nel primissimo pomeriggio del sabato Gara 1 parte alle ore 13.10, procede liscia senza intoppi e la classifica parla di un terzo posto per Ghezzi-Camathias e 4° per Cerati-Chiesa che però si trasforma in un doppio podio in seguito alla squalifica a motori spenti del team BMW per irregolarità tecnica. Il podio diventa tutto di Stoccarda, con la Cayman #251 di Ebimotors vincitrice, 2° la #276, 3° la #275 che accorciano così in campionato la distanza dalla BMW in vetta.

Domenica mattina gara due parte con entrambe le macchine aggressive le quali mantengono a lungo la terza e quarta posizione, con Camathias in pressione sul secondo per tutta la durata del suo stint. Sosta ai box in contemporanea ed in contemporanea Safety Car in pista; Ghezzi riparte in terza posizione e Cerati in settima, posizioni che manterranno fino al traguardo. Le vetture non riescono a recuperare penalizzate anche da un contatto per entrambe e chiudono così come sono ripartite dalla sosta ai box, terza e settima di categoria, ripagando piloti e Team Autorlando di un altro weekend pieno di soddisfazioni. Degna di nota la performance del pilota Riccardo Chiesa che all’esordio su questo tracciato riesce a tenere il ritmo dei più veloci.

Il campionato risulta dunque ancora aperto ed i vincitori verranno proclamati dunque a Monza il week-end del 18-19-20 ottobre dopo che degli 8 risultati conseguiti dagli equipaggi solo i migliori 6 saranno ritenuti validi per la classifica.

Info e risultati:
https://it-it.facebook.com/Autorlando/
http://www.acisport.it/it/acisport
http://www.acisport.it/campionati/CIGT